Arnaldo Negri

Arnaldo Negri nasce a Gualtieri nel 1959, vive e lavora nella vicina Guastalla.

Da sempre interessato al mondo dell'arte, qualche anno fa scopre le proprietà "terapeutiche" dell'espressione figurativa, accostandosi alla tecnica dell'acquerello, ispirandosi alla guache di Egon Schiele e le matite di Klimt, di cui è appassionato estimatore.

Tra il 2003 e il 2004 inizia i suoi primi lavori, eseguiti senza l'ausilio di modelle, completamente immaginari, che raffigurano corpi femminili prevalentemente nudi, ritratti spesso in pose improbabilmente erotiche o autoerotiche.

Con la scoperta di Internet, Arnaldo, inizia il percorso stilistico e concettuale che lo ha portato ad utilizzare questa nuova risorsa come mezzo per reperire materiale fotografico da usare come modello.

Ecco che allora apre un Blog, una vera e propria vetrina virtuale dove espone e pubblica i suoi disegni.

Qui Negri scopre un universo di anime femminili disposte a mostrarsi, un mondo di muse pronte a farsi ritrarre con l'ausilio della fotografia, dall'incontro con questo "mondo"

Negri affina la sua tecnica e costruisce un sistema di rappresentazione delle "modelle" che mai conosce personalmente ma con le quali crea un rapporto di ludica sfida e comincia la sua produzione più copiosa.